Luigicaliendo

Dopo anni trascorsi a osservare le malattie da vicino, ho compreso quali pazienti avevano la capacità di guarire dalla malattia e quali no; consapevole del fatto che fosse necessario sviluppare questo talento, ho quindi intrapreso un lungo percorso di studi, sempre in continua crescita, al fine di acquisire nuove competenze e strumenti utili che mi permettano di scegliere la cura migliore, specifica per ogni singolo paziente e condurlo verso la guarigione definitiva.

L’esercizio della medicina comporta necessariamente un ampio discorso, oltre i dati, oltre i numeri. Unire la medicina tradizionale (allopatica) alla medicina complementare (olistica) vuol dire integrare sempre il corpo, la mente, il cuore. Considerato nel suo aspetto complessivo, a 360°, il paziente torna a essere persona, persona curata e portata alla guarigione, non solo alla scomparsa dei sintomi. La completa guarigione è la meta di un viaggio che ci fa scoprire le risorse interne di cui tutti noi siamo in possesso; si guarisce aiutati dalla scienza e dalle nostre capacità.